Immagine di copertina della pagina delle Notizie della parrocchia  di San Michele Arcangelo in Salgareda

Sinodo dei Giovani 2018

Speciale Giovani, Fede e Discernimento Vocazionale

Mercoledì 3 ottobre 2018 ha preso avvio il Sinodo dei Vescovi che “chiama in mezzo” i giovani, con la loro la fede e il futuro a cui la Chiesa può accompagnarli nella scoperta della loro speciale vocazione.

Qualcuno dice che ci è voluto molto coraggio per scegliere di parlare oggi dei giovani e altri hanno sostenuto che in fondo la Chiesa non ha gli strumenti per capire veramente le nuove generazioni. Comunque il desiderio di Papa Francesco di mettersi in ascolto del Signore per il bene dei giovani è diventato realtà. Da mercoledì sono oltre 400 i partecipanti alla XV Assemblea generale ordinaria del Sinodo dei Vescovi (organismo creato da Papa Paolo VI nel 1965 per sostenere il Papa nel guidare la Chiesa in tutti i Continenti). Toccherà a questi (vescovi di tutto il mondo e una rappresentanza di giovani) dimostrare per primi, come il Vangelo è “ancora” e “sempre di nuovo” capace di parlare ai giovani e aiutarli nel trovare la loro strada.

Il lavoro, il confronto e il discernimento che avverranno nel Sinodo sono stati preparati da due anni di “ascolto della vita dei giovani” in cui ragazzi di tutto il mondo hanno avuto la possibilià di far arrivare alla Chiesa il proprio pensiero, le proprie speranze e le attese assieme ai dubbi certo e alla denuncia delle incoerenze che vedono.

Tutti i Cristiani sono chiamati ora ad unirsi al Sinodo, anzitutto con la preghiera e poi anche aprendo gli occhi e sostenendo i luoghi e le iniziative che sono davvero “per” i nostri figli e nipoti, la loro fede e la risposta che ciascuno è chiamato a dare al Signore.

In questo mese, in questo speciale, accosteremo storie di giovani e testimonianze forti di fede e ricerca vocazionale per tutte le età. Oggi in particolare facciamo nostra la preghiera di Papa Francesco per il Sinodo.

don Andrea

Signore Gesù,
la tua Chiesa in cammino nel Sinodo
volge lo sguardo a tutti i giovani del mondo.
Ti preghiamo perché con coraggio prendano in mano la loro vita,
mirino alle cose più belle e più profonde e conservino sempre un cuore libero.
Accompagnati da guide sagge e generose,
aiutali a rispondere alla chiamata che Tu rivolgi a ciascuno di loro,
per realizzare il proprio progetto di vita e raggiungere la felicità.
Tieni aperto il loro cuore ai grandi sogni e rendili attenti al bene dei fratelli.
Come il Discepolo amato, siano anch’essi sotto la Croce per accogliere tua Madre,
ricevendola in dono da Te.
Siano testimoni della tua Risurrezione e sappiano riconoscerti vivo accanto a loro
annunciando con gioia che Tu sei il Signore.
Amen.