Immagine di copertina della pagina delle Notizie della parrocchia  di San Michele Arcangelo in Salgareda

Foto della folla di giovani del Sinodo dei Vescovi sui Giovani 2018 alla quale erano presenti anche i nostri ragazzi della parrocchia di Salgareda

Speciale Giovani, Fede e Discernimento Vocazionale

Con il “Sinodo dei Vescovi sui giovani” centra anche Salgareda... Fabio, Enrico, Caterina, Martina, Mattia ed Elena hanno portato a Papa Francesco la voce e la carica dei giovani di tutta Italia. Ecco la loro testimonianza:

NOI C’ERAVAMO!!!

Sono passati 2 mesi dalla fine della nostra esperienza al pellegrinaggio diocesano verso il sinodo dei giovani. In circa 800 da tutta la diocesi ci siamo ritrovati per camminare insieme verso Roma. Tutto è iniziato da Aquileia, dove il Vescovo ha approfondito il tema del battesimo come origine della fede cristiana. Da Aquileia, partì l’evangelizzazione delle nostre terre e da lì è ripartito il nostro cammino per percorrere la diocesi, condividere e testimoniare i passi della nostra fede. Divisi in 4 “carovane” da altrettanti punti della diocesi ci siamo incamminati verso Treviso,(percorsi di circa 70 km) trovando in ogni luogo che attraversavamo e in cui sostavamo comunità e famiglie accoglienti, ospitali, felici di viziarci con comodi letti e gustose prelibatezze per sfamarci. Sabato pomeriggio ci attendeva al circo Massimo Papa Francesco per dialogare con noi e raccogliere le nostre riflessioni. 80000 giovani tutti insieme in quel luogo per pregare, riflettere e divertirci con la festa che ha aperto la notte bianca. Una notte luminosa che abbiamo vissuto partecipando alle varie proposte di preghiera e incontro, organizzate nelle chiese del centro di Roma. All’ alba tutti attivi in coda all’ ingresso di piazza San Pietro per partecipare alla Messa e aspettare l’arrivo di Papa Francesco che ci ha salutati ricordandoci che ”è bene non fare il male ma è male non fare il bene”!!

Quello che ci resta di quella settimana trascorsa insieme in ogni momento, dalla colazione alla cena, camminando fianco a fianco aiutandoci e sostenendoci, sono le emozioni provate in ogni momento di testimonianza e di riflessione, la gentilezza e l’emozione delle famiglie, persone che ci accoglievano e ci aprivano la loro casa per farci riposare, felici di averci lì con loro e di darci tutto quello di cui avevamo bisogno. Molte sono state le domande e gli spunti che ci hanno raggiunto e adesso tocca a ognuno di noi continuare a camminare insieme per rispondere e scoprire la “chiamata” che il Signore ha in mente per noi. Vi salutiamo lasciandovi questo proverbio africano che ci ha ricordato Papa Francesco “se vuoi andare veloce, corri da solo... se vuoi andare lontano, vai insieme a qualcuno”!!

Caterina Coiro, Mattia Boccato, Enrico Soldati, Martina Regazzo, Elena Miotto, Fabio Vidotto